Settore 11 - Servizio 3 - Gestione amministrativa patrimonio immobiliare

Ultima modifica 4 novembre 2022

Responsabile: Dott.ssa Antonietta Rella 
Tel.: 0932676245 
e-mail: gestione.patrimonio@comune.ragusa.it 
Ubicazione: C.so Italia, 72 (mappa)

Il Servizio svolge, d’iniziativa e/o d’intesa e/o su richiesta dei vari settori dell’ente, ogni attività opportuna o necessaria inerente alla gestione amministrativa del patrimonio immobiliare comunale, ivi comprese la gestione delle procedure di acquisizione e dismissione, dei fitti attivi e passivi e della stipulazione dei relativi contratti. Coordina, a tal fine, ogni iniziativa utile allo scopo, svolgendo, inoltre, attività di assistenza e di consulenza agli altri settori dell’Ente.

In particolare, procede all’accertamento della consistenza del Patrimonio e cura l'attività della tenuta, aggiornamento e revisione del patrimonio immobiliare del Comune. Cura, d’intesa con l’U.T.C. per la parte riguardante gli accatastamenti e le stime e con il servizio finanziario, la definizione del conto del patrimonio e dell’inventario dei beni patrimoniali e demaniali.

Svolge, inoltre, ogni opportuno adempimento ( in conformità a quanto stabilito dalle norme di legge e del Regolamento comunale vigenti, acquisendo all’uopo ogni parere o perizia di stima necessari) riguardante:

- la vendita all’asta degli immobili inseriti nell’elenco del patrimonio disponibile e la vendita, in conformità alla specifica disciplina legale, degli immobili E.R.P.;

- l’avvio e la definizione delle procedure ad evidenza pubblica per l’acquisizione, a titolo di proprietà, in regime di locazione o altro titolo previsto dalla legge, di immobili necessari per l’assolvimento dei compiti istituzionali dell’Ente;

- l’avvio e la definizione, d’intesa con il settore “Servizi sociali”, delle procedure per l’acquisizione degli immobili sequestrati alla criminalità organizzata da destinare a finalità sociali;

- la concessione in affitto per gli usi diversi da quello abitativo o in comodato, nei casi previsti dal regolamento comunale, degli immobili comunali;

- l’affidamento in concessione amministrativa degli immobili comunali.

A tal fine, cura la redazione degli atti necessari (proposte d deliberazione, determinazioni, bandi, contratti, ecc..). Nei casi in cui l’utilizzo dell’immobile è richiesto, a tempo determinato, da Associazioni senza scopo di lucro, la proposta di assegnazione del cespite è effettuata dal settore dell’Ente competente per materia il quale, evidenziando le ragioni di necessità/utilità/opportunità e la valutazione complessiva dell’interesse pubblico sotteso alla predetta assegnazione, invierà specifica nota di indirizzo al servizio “Patrimonio” per l’avvio della procedura e la stipula del contratto.

Provvede alla registrazione dei contratti stipulati dall’Ente presso l’Agenzia delle Entrare e ai relativi pagamenti delle imposte di registro nei termini e modi di legge, anche nei casi in cui l’imposta è dovuta per risoluzione o cessione.

Nei casi in cui la legge prevede che, ai fini della vendita o affitto di cespiti, occorra una perizia di stima o un parere di congruità espresso dall’Agenzia del Territorio o da altre Agenzie pubbliche, procede alla sottoscrizione di appositi protocolli con dette agenzie.

Cura gli adempimenti relativi alla rilevazione del patrimonio della Pubblica Amministrazione, trasmettendo al Ministero dell’Economia e delle finanze, dipartimento del Tesoro o ad altro Ufficio pubblico individuato dalla legge, l’elenco identificativo relativo ai beni immobili comunali.

Procede, su espressa indicazione inserita in provvedimenti amministrativi emanati dai vari settori dell’Ente, competenti per materia, alla sottoscrizione, dinanzi al Notaio o ad altro Ufficiale rogante, delle convenzioni edilizie, urbanistiche, di cessione o accettazione di aree e/o di acquisizione o cessione, a qualsiasi titolo giuridico, di altri cespiti. Gli atti vengono successivamente catalogati e archiviati.

Cura la predisposizione degli atti di acquisizione e gestione delle polizze assicurative concernenti il patrimonio immobiliare e i beni mobili registrati nonché, su richiesta dei competenti settori, le polizze inerenti la responsabilità civile e professionale nei casi previsti.

Cura la redazione e l’aggiornamento del Regolamento delle alienazioni e degli atti di disposizione sul patrimonio immobiliare del Comune di Ragusa

Individua, redigendo apposito elenco - “Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari” - secondo le norme di legge vigenti, i singoli beni immobili ricadenti nel territorio comunale, non strumentali all’esercizio delle funzioni istituzionali dell’Ente, suscettibili di valorizzazione o di dismissioni, curando, d’intesa con il servizio finanziario, ogni conseguenziale adempimento ai fini dell’inserimento del predetto “Piano di valorizzazione” nel documento unico di programmazione o negli altri strumenti di programmazione stabiliti dalla legge.

Gli immobili facenti parte del Piano, previa deliberazione della giunta municipale, possono essere oggetto di richiesta di acquisto o di locazione, da parte di privati.